Quanto sai del ghiaccio secco e delle precipitazioni artificiali?

- Dec 09, 2017-

Il ghiaccio secco ha molte applicazioni. Concentriamoci sulle precipitazioni artificiali di oggi, che è un aspetto importante delle sue applicazioni. Dobbiamo aver sentito parlare delle precipitazioni artificiali, ma è impossibile che ognuno ne conosca il principio e il processo. Quindi, introdurrò qualcosa sul ghiaccio secco e sulle precipitazioni artificiali per voi, in modo che tutti possano avere più comprensione delle precipitazioni artificiali. Quanto segue è un'introduzione dettagliata.

1. Il principio delle precipitazioni artificiali

La formazione delle precipitazioni deve soddisfare le condizioni macro e micro. Le condizioni macro si riferiscono al vapore acqueo e alle correnti ascensionali adeguate. Le condizioni microscopiche si riferiscono al processo fisico di aumentare le goccioline della nuvola, tra cui la crescita della condensazione e la collisione e la coalescenza. Quindi, anche lì c'è una nuvola, che non misuri ci deve essere pioggia.

2. Il processo delle precipitazioni artificiali

Sublimazione del ghiaccio secco, lo stato solido si trasforma in uno stato gassoso, mentre assorbe molto calore, provocando la condensazione del vapore acqueo nell'aria per formare un minuscolo cristallo di ghiaccio, quindi cristalli di ghiaccio come nuclei di condensazione, il vapore acqueo condensa in gocce d'acqua.

3. L'operazione catalitica delle precipitazioni artificiali

L'operazione catalitica delle piogge artificiali include il tempo catalitico, la posizione di semina e il dosaggio della semina

Tempo catalitico: dipende principalmente dal fatto che le condizioni meteorologiche siano favorevoli, sia che le condizioni macro del cloud e della pioggia siano appropriate. Le condizioni meteorologiche esaminano principalmente la situazione meteorologica e la stabilità statica atmosferica. Le condizioni macroscopiche di nuvole e pioggia considerano principalmente il vapore acqueo e il movimento in salita.

Posizione di semina: il catalizzatore in nubi fredde deve essere seminato nella zona di super raffreddamento con abbondante primato, cioè la parte superiore della nuvola. Il catalizzatore in nuvole calde dovrebbe essere seminato nel cloud.

Dosaggio della semina: è influenzato da fattori come lo spessore della nuvola, il contenuto di acqua, il flusso d'aria verticale, la struttura della nuvola e il ruolo del catalizzatore. In generale, è determinato principalmente dallo spessore della nuvola, dall'intensità del flusso d'aria, dal contenuto di acqua e da altri fattori. Http://www.wxytgas.com/