Panoramica di Xenon

- Nov 23, 2017-

La proprietà di Xenon non è vivace. Può essere con acqua, idrochinone, fenolo e altre forme di legami deboli, nel riscaldamento o irradiazione ultravioletta, condizioni di scarico, xeno può essere direttamente combinato con fluoruro per produrre XeF2, XeF4, XeF6 e altri fluoruri, XeF4 e XeF6 forte idrolisi può essere XeO6 o XeOF4. Una forte luce bianca può essere emessa sotto l'azione di un campo elettrico. Utilizzato per la produzione di lampade allo xeno ad arco lungo ad alta pressione (comunemente noto come piccolo sole artificiale), la produzione di lampada ad arco ad alta tensione ultravioletta, flash, contatore di neutroni, contatore di raggi X, ma anche usato come anestetico, atomico assorbitore di neutroni del reattore, riempiendo il tubo di gate e la camera di ionizzazione per il rilevamento dei raggi cosmici. Lo xenon fu scoperto mediante analisi spettroscopica nel 1898 quando gli inglesi Ramsey e Travis mischiarono il frazionamento di krypton liquido. Contiene 9x10% (volume) nell'aria. Uso industriale dell'estrazione di aria liquida per frazionamento.

Nella scarica ad arco, l'energia dell'elettrone e la perdita di collisione elastica sono inversamente proporzionali al peso atomico del gas, quindi la scarica dell'arco allo xeno è inferiore e l'efficienza luminosa è elevata rispetto ad altri gas inerti. Allo stesso tempo, il potenziale di ionizzazione dello xeno è più basso, la caduta di tensione vicino all'elettrodo è bassa, il che può prolungare la vita dell'elettrodo. A causa delle caratteristiche della struttura dell'atomo allo xeno, lo spettro della lampada allo xenon ad arco lungo è molto vicino a quello della luce diurna, quindi la lampada dell'automobile è piena di xeno rispetto all'effetto del gas, questa è la più grande caratteristica della lampada allo xeno.

Il "peso" di Xenon nel gas inerte era al secondo posto, quasi estinto nell'atmosfera terrestre, prove ovunque, ma le ragioni sono difficili da determinare. I geologi tedeschi hanno pubblicato studi che dimostrano che l'argon e altri gas rari sono nascosti in minerali simili alla perovskite, ma la maggior parte dello xeno non si dissolve e scompare nello spazio. Dopo che la terra si è raffreddata, l'argon e altri gas inerti iniziano a penetrare nella perovskite e riempiono l'atmosfera. e lo xeno come un livello di traccia sciolto nel materiale perovskite, ma anche nella traccia del livello dell'atmosfera. Lo xeno è molto piccolo nell'aria, contenente solo 0,086 ml [1] di xeno per metro cubo di aria. Ma gli scienziati francesi sono scettici sul fatto che la scomparsa dello xeno terrestre possa essere veramente risolta quando viene spiegata anche la scomparsa dello xeno marziano.